Categoria: Sentenze

Contratto di leasing ed inadempimento

Corte di Cassazione Civile, sez. III nr. 8101 del 23/05/2012 La massima  Nell’operazione di leasing finanziario, che non dà luogo ad un unico contratto plurilaterale, ma realizza una figura di collegamento negoziale tra contratto di leasing e contratto di fornitura, se il concedente imputa all’utilizzatore l’inadempimento costituito dalla sospensione del pagamento dei canoni, e su

L’acquisto presso uno stand fieristico non è equiparato a quello in un luogo pubblico.

Corte di Cassazione – sez. VI – sent. 22863 del 28/10/2014 La massima L’acquisto presso uno stand all’interno di una fiera non può essere equiparato a quello in «un luogo pubblico» e dunque il visitatore-consumatore non gode delle tutele previste per gli acquisti fuori dai locali commerciali, in quanto l’accesso allo stand è frutto di

Presunzione di reddito lesiva del principio di ragionevolezza e capacità contributiva

Corte Costituzionale – sent. 228 del 24/9/2014 La presunzione di reddito prevista sui prelevamenti è lesiva del principio di ragionevolezza nonché della capacità contributiva essendo arbitrario ipotizzare che i prelievi ingiustificati da conti correnti bancari effettuati da un lavoratore autonomo siano destinati ad un investimento nell’ambito della propria attività professionale e che questo a sua

Stato di necessità del tossico dipendente in crisi di astinenza

Corte di Cassazione sez. VI penale, sent. nr. 46068 del 24/09-30/10/2014    Presidente Milo-Relatore Bassi Con la sentenza in interesse la Suprema Corte ha recepito e confermato il consolidato orientamento in subiecta materia cristallizzato con sentenza n.18711 del 21.02.2012 n.18711 in base al quale : “in tema di cause di giustificazione l’allegazione da parte dell’imputato dell’erronea