Categoria: Sentenze

La mancata prova delle vessazioni non dimostra il mobbing

Corte di Cassazione – sez. lavoro sent. 19782 del 19/9/2014  “Se difettano l’esistenza degli elementi strutturali sia sotto il profilo oggettivo, costituito dalla frequenza e ripetitività nel tempo dei comportamenti del datore … sia sotto il profilo soggettivo, rappresentato dalla coscienza ed intenzione del primo di causare danni, non si è in presenza di una

Intangibilità del giudicato

Corte di Cassazione – sez. unite sent. 42858 del 29/5/2014 depositata il    14/10/2014 Il Pubblico Ministero di Napoli aveva richiesto la rimodulazione di una pena già divenuta definitiva per il reato di cui all’art. 73, V comma, D.P.R. n. 309/90 sulla base della sentenza n. 51/2012 con cui la Corte costituzionale aveva dichiarato l’illegittimità costituzionale

Cure parentali e studi di settore

(Corte di Cassazione – sez. VI – Ordinanza  nr. 8706 del 15.04.2014 (Pres. Cicala – Rest. Cosentino)  Fatto L’Agenzia delle Entrate ricorreva in Cassazione per sentir cassata la sentenza emessa dalla Commissione Tributaria della Campania, con cui era stato annullato un avviso di accertamento IRPEF IRAP IVA 2002 fondato sugli studi di settore,